L’inutile idiota

Prima della caduta del Muro l’utile idiota era un termine che veniva affibbiato a quelli che, nel sistema politico occidentale, simpatizzavano per il blocco sovietico. Erano utili perché ingrossavano le fila del partito comunista, che quindi li considerava come avamposto, idioti perché in soldoni la considerazione dei sovietici stessi, per loro, era poco più di zero. La citazione, per i pochi che non lo sapessero, è di stampo leninista.

Guardando le scene del Tour de France di oggi pomeriggio questo termine ci è tornato in mente e non certo per motivi positivi. Perché se è vero che comunque i sovietici facevano finta di snobbare i loro simpatizzanti aldilà del Muro, la tifosa sedicente (avremmo voluto scriverlo diversamente, intendete pure come) che per esporsi e ottenere un minimo di visibilità (?!) televisiva mette a repentaglio l’integrità dei corridori, non solo è idiota, ma è pure inutile. Pericolosamente inutile, pericolosamente idiota.

Carlo Galati

Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...