Pogacar padrone del Tour

Il Tour de France ci consegna un campione assoluto, con tre fiocchi: giallo, bianco e a pois. Sì, perché il bis proietta Tadej Pogacar nella leggenda. Lo scorso anno lo sloveno aveva vinto, a sorpresa, con una zampata nella cronometro conclusiva.

Quest’anno invece è stato un dominio assoluto, dall’inizio alla fine. Un Tour vinto con distacchi indicibili: a soli 22 anni il corridore della Uae Emirates (con 2 vittorie) ha dominato la competizione rifilando 5’20” al secondo classificato, Jonas Vingegaard, e 7’03” al colombiano Richard Carapaz.

Nessuno, nemmeno Merckx e Hinault, avevano già vinto due Tour alla sua età. Nessuno a quell’età ha vinto due tappe di montagna in maglia gialla come ha fatto Tadej sui Pirenei. Insomma un predestinato, per intenderci uno che ha le carte in regola per sedere al tavolo dei grandissimi di questo sport.

Carlo Galati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...