La giovane Italia che fa ben sperare

Credit Fotosportit/FIR

La marea nera incute timore solo a guardarla, i tutti neri sono gli All Blacks. Basterebbe questo per dire ciò che può sembrare scontato ma che, questa volta non è. Sedici incontri tra la nostra nazionale e i neozelandesi, sedici sconfitte. In tal senso non desterebbe nessun scalpore il 9-47 dell’Olimpico, niente di nuovo sotto il sole del dio ovale. Eppure questi ventenni in maglia azzurra per sessanta minuti hanno tenuto testa ai mostri sacri. È un punto di partenza; è IL punto di partenza.

Alla fine della partita i ragazzi di Crowley si vanno a prendere gli applausi dell’Olimpico e sono meritati, perché una squadra nuova, con un nuovo giovane leader, Michele Lamaro ha 23 anni e con tanti suoi coetanei nei posti chiave. Parliamo di Varney, Garbisi che combattano e si meritano il rispetto degli avversari, esattamente ciò che le veniva chiesto alla vigilia. Per sessanta minuti, finché ne hanno, gli azzurri difendono con voglia e perizia, impongono in avanti e falli ai migliori al mondo, pongono loro dei problemi. Poi si spegne la luce, finiscono le forze e il punteggio si allarga. Ma in vista di quello che è l’immediato futuro che parla sudamericano, con le sfide con Argentina e Uruguay, la sensazione è quella di un gruppo vero, con dei leader, dei giocatori di livello: Lamaro, Garbisi, Varney ma anche Ioane, Brex, le prime linee, e un’identità su cui si può costruire.

Credit Fotosportit/FIR

La linea di partenza è stata tracciata. L’arrivo è molto lontano, ma perlomeno c’è un’identità, una storia da raccontare ed una speranza. Tutti elementi che negli ultimi anni erano mancati. È già qualcosa.

Carlo Galati

Questa voce è stata pubblicata in Sport. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...