Sinner, il momento arriverà

Sul 2-0 abbiamo letto e visto avvoltoi volare sopra la testa di Jannik, pronti ad avventarsi sulla preda, pronti a festeggiare. Ma non è tempo per loro e forse non lo sarà mai. Perché Sinner ha perso sì, ma recuperando una partita che sembrava persa con la forza dei grandi. La sconfitta al quinto con Tsitsipas ci può stare. Peccato; quella parte di tabellone avrebbe riservato una corsia preferenziale verso un obiettivo raggiungibile.

Ci eravamo detti che questa partita avrebbe dato un segnale del tempo passato, dandoci la misura del tempo passato; un anno dopo, stesso torneo, stesso avversario. Rispetto allo scorso anno impossibile negare i miglioramenti. Ignorarli significherebbe essere in malafede o semplicemente non capire nulla di questo sport.

Certo, è pur sempre una sconfitta con un signor giocatore che, seppur idolatrato, non ha ancora uno Slam in bacheca. Significa che i giocatori vanno aspettati e il processo di crescita è diverso per tutti. Non tutti devono essere Djokovic, Nadal o Federer e neanche Alcaraz. Arriverà il tempo di Sinner; bisogna avere fiducia…e pazienza.

Carlo Galati

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...